Nonna Papera

Bottoni

                                   

Cerca nel blog

mercoledì 12 dicembre 2012

BOMBA DI RISO

Non conoscevo questo piatto fino a quando mi fidanzai con mio marito e mi portò a S. Secondo Parmense a conoscere alcuni parenti. E' un risotto in forma, tipico della zona di Parma, condito con un sugo fatto con carne di piccione.
A me piacque molto, ma il problema per prepararla, é che oggi la vendita dei piccioni é proibita, così l'ho sostituito, come fanno ora anche a Parma, con della normale carne di manzo. Il gusto naturalmente é diverso, ma il risultato é ottimo.
Anche se il piccione é tutt'altra cosa, ho comunque intenzione di fare un tentativo e provare con la faraona o qualcosa di simile.


Ingredienti:

700 gr di riso
gr 500 gr di piccione (o scanello tritato)
1 pezzetto di grasso di pollo
parmigiano grattugiato
1 cipolla tritata
1 cucchiaio di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 uova intere - facoltative
2 foglie di salvia
noce moscata
burro per condire
olio - sale e pepe
pangrattato

Preparazione

Far soffriggere la cipolla e le foglie di salvia con il grasso di pollo e quando saranno appassite unire il piccione. Far asciugare bene, mescolando sempre, bagnare con il vino e lasciar evaporare; unire la passata di pomodoro, salare e pepare. Cuocere a fiamma bassa per 40-45 minuti.
Nel frattempo cuocere il riso in acqua bollente salata per 8 minuti, scolarlo e condirlo con il burro, il parmigiano grattugiato, le uova sbattute e la noce moscata.
Imburrare una teglia con i bordi alti, cospargerlo bene con una parte di pangrattato. Versare una parte di riso e fare una conca, poi nel centro riempire con il ragù. Coprire tutto con il riso rimasto e spolverare la superficie con pangrattato e fiocchetti di burro.
Mettere in forno già caldo a 180° a gratinare per cira 25 minuti  (deve formarsi una bella crosticina). Togliere dal forno, lasciar riposare per 10 minuti, poi sformare e servire.






Nessun commento:

Posta un commento